Susanna Basile
Sito di Susanna Basile

Il salotto letterario più dolce del mondo Carthago Edizioni e AMMU Cannoli Espressi

Il 23 settembre cinque autori hanno battezzato il proprio libro al centro di Milano a Porta Venezia: il video vi racconterà tutto

0

Carthago Edizioni e AMMU Cannoli Espressi azienda di eccellenza che ha inaugurato a Porta Venezia questa innovativa formula di salotto letterario. Il 23 settembre cinque autori hanno battezzato il proprio libro al centro di Milano.

Annarita Schiavone referente della Lombardia di Carthago e Marzia Capace proprietaria di AMMU insieme al marito Stefano Massimino hanno fatto gli onori casa ospitando la responsabile editoriale Margherita Guglielmino e l’amministratore Giuseppe Pennisi della casa editrice Carthago per la presentazione degli autori Nicoletta Panigalli con un “Un tuffo nel cielo”, Aldo Lundari con un “Fermati Volando”, Giuseppe Pennisi con “La vicenda di Sarabax”, Susanna Basile con “La Mela d’Oro – Primo Chakra” e Annarita Schiavone con “Ci vediamo tra quindici lune”.

Susanna Basile e Annarita Schiavone dopo aver mangiato un cannolo di Ammu e aver letto una parte dei propri libri al pubblico astante

 

Margherita Guglielmino: “Presentare qui a Milano in un’azienda siciliana che abbiamo visto crescere e diventare nazionale e internazionale come la nostra, ci fa pensare che bisogna partire con un’idea  sana buona e intelligente e portarla in giro. Anche noi nasciamo come Stefano Massimino imprenditore di AMMU ad Acireale: bisogna esportare il meglio che riusciamo a produrre e creare portando “noi stessi” alle persone, come prodotti di un circolo virtuoso siciliano, il bello il buono, il dolce che c’è in noi. Così nasce la sinergia con Ammu che ci vedrà protagonisti periodici ed ospiti di questa nuova struttura sita in Porta Venezia a Milano!”

Giuseppe Pennisi: “A Milano abbiamo la nostra referente la professoressa Annarita Schiavone che è diventata un punto di riferimento per i nostri autori che hanno imparato che i libri hanno le gambe perché le parole per esprimere la loro potenza devono camminare, si devono guardare in faccia, negli occhi e far sentire la propria voce!”

Commenti
Loading...