Susanna Basile
Sito ufficiale della psico-sessuologa

CONGRESSO NAZIONALE CONGIUNTO SIC – FISS TAORMINA 27/29 OTTOBRE 2016

Con la mia partecipazione del lavoro di Movie-therapy sul film Lolita di Stanley Kubrick

0

Dal 27 al 29 ottobre 2016, presso il Palazzo dei Congressi di Taormina, si è svolto il
Congresso Nazionale Congiunto SIC – Fiss. Con la presidenza di S. Caruso, A. Cianci, V. De Leo, R. Rossi si è infatti proseguito all’insegna della cooperazione fra le due realtà professionali, la “Società Italiana di Contraccezione” e la “Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica”. Tanti e interessanti i temi trattati ed una numerosa affluenza di specialisti sessuologi provenienti da tutta Italia hanno reso possibile un ricco aggiornamento e lo scambio di opinioni su tematiche sessuologiche emergenti. A seguire l’introduzione al Congresso, e a sostegno del movimento di integrazione fra le diverse figure professionali, i lavori si sono aperti con la tavola rotonda “Società scientifiche a confronto sui temi della sessualità”, una utile occasione per confrontare i diversi punti di vista e le diverse esperienze utili alla crescita professionale. Il congresso SIC si è aperto sui tema delle novità nella contraccezione orale e della contraccezione delle teen ager.

 

Con la moderazione di Chiara Simonelli e Roberto Todella il programma FISS ha invece affrontato le “Questioni aperte in sessuologia”:
Psicotrauma e sessualità, minori e identità di genere, utero in affitto, disturbi alimentari e psicogeni e terapie sessuali e da ultimo, ma non per importanza, una presentazione sui diritti sessuali. Questo ultimo aspetto appare oggi di grande importanza anche in considerazione del ruolo che una società scientifica è chiamata a ricoprire, nel fornire alla popolazione generale, informazioni corrette e il più possibile fruibili.

la sottoscritta un lavoro su Lolita presentata a Willy Pasini

A conclusione della prima giornata di lavoro, si è tenuta l’assemblea generale della FISS, in cui, fra le altre attività, è stata confermata la Dr.ssa Roberta Rossi nella sua carica di Presidentessa anche per il prossimo mandato.
Nelle giornate successive i lavori sono proseguiti con i numerosi contributi dei
professionisti coinvolti. Nelle diverse sale si sono infatti svolti numerosi simposi che hanno spaziato dai temi più conosciuti, come la sessualità maschile e femminile, la sessualità nel ciclo di vita e un importante update sui trattamenti per la sessualità, fino ai temi che stanno conquistando sempre maggiore spazio e interesse clinico, come “la sessualità e le relazioni attraverso le nuove tecnologie”. Al congresso è stato dato ampio spazio al Gruppo Fiss GIOVANI, cui è stato riservato un intero simposio nella sala principale. Nell’ambito di questo simposio, una comunicazione è stata dedicata ad una presentazione più approfondita dei componenti del gruppo come pure delle attività svolte nei tre anni di attività. Nelle altre comunicazioni, alcuni rappresentanti della più estesa equipe hanno portato i dati delle ricerche scientifiche condotte in ambito nazionale ed illustrato i progetti di ricerca nazionali e internazionali in corso di realizzazione. Fra queste, una presentazione sulla funzione sessuale delle studentesse italiane, una sulle strategie di negoziazione del profilattico e il
lavoro di ricerca sui diritti sessuali delle minoranze in Italia, che la Fiss GIOVANI ha svolto in collaborazione con la WAS YOUTH in Italia e che a breve verrà avviata anche in altre nazioni Europee ed extraeuropee.
A conclusione del congresso sono stati assegnati quattro premi alle migliori
comunicazioni brevi, alla Dott.ssa Daniela Botta con un lavoro dal titolo “Stili di
attaccamento, sadismo/masochismo e dominazione/sottomissione in un gruppo di BDSMer”, alla Dr.ssa Valentina Rossi con un lavoro dal titolo “Dolore sessuale
femminile e correlati psico-relazionali: risultati preliminari del protocollo Sessualità e benessere”, al Dr. Filippo Nimbi “Verso un modello complesso del desiderio sessuale maschile: risultati di uno studio pilota e la Dr.ssa Valeria Verrastro per la presentazione “La relazione fra sexting, autostima e attaccamento in un campione di studentesse adolescenti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.